Ultima modifica: 20 luglio 2017

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL GIORNO 11 MAGGIO 2016

Il giorno 11 maggio 2016, alle ore 09.00, i DD.SS. della Rete del  XIV-XV distretto si sono riuniti presso l’I.C. “Via dei Sesami”, in Via dei Sesami 20, per discutere il seguente o.d.g.:

  • Resoconto della riunione dei docenti referenti (relazionano Cortellessa o Falsetti)
  • Verifica e valutazione attività di rete: proposte per il nuovo protocollo
  • D.L.vo 50/2016
  • Piano Triennale per la Trasparenza e l’ Integrità e Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (Delibera ANAC 13 aprile 2016)
  • Scuola dell’infanzia: sperimentazione del RAV
  • Varie su proposta dei presenti

Sono presenti i DD.SS.: T.Santoro (I.C. “Via Olcese” e I.C. “Via P.R.Pirotta”), M. Pintus (I.C. “Via dei Sesami”), S.Pasqualoni (I.C. “Via Ferraironi”), W.Giacomini (I.C. “Largo Cocconi”), M.Fiorani (I.C.”Via Laparelli”), C.Simoncini (I.C.”Via Tor de’ Schiavi”), A. Simonelli (I.C. “A.Manzi”), F.Conte (I.C. “Viale Venezia Giulia”), P.De Paolis (I.I.S.S. “Ambrosoli”), referente D.S. D.Gentilini (I.C. “Via Aretusa”), i referenti dei docenti M.Cortellessa (I.C. “A.Manzi”), C.Falsetti (I.C. ” Via Tor de’ Schiavi”), il referente dell’Osservatorio Integrato sull’Inclusione R.Zarra (I.C. “Via Ferraironi”); partecipa alla riunione, su invito del D.S. Pasqualoni, il D.S. G.Ventricelli (I.I.S.”Europa-V.Woolf”)

            Si apre la seduta con la discussione del primo punto all’o.d.g. e prendono la parola gli insegnanti referenti Falsetti e Cortellessa; riferiscono che si è rivelata molto proficua la scelta di lavorare per gruppi; i docenti hanno partecipato numerosi in particolare al gruppo sul Curricolo verticale evidenziando una voglia di confronto e di progettazione comune in particolare se si tiene conto che numerosi docenti, almeno per questo anno scolastico, stanno partecipando anche a titolo gratuito. Si lamenta invece una scarsa partecipazione delle scuole superiori. A tale proposito il Ds Santoro ricorda che i gruppi sono stati invitati a definire il numero ideale di partecipanti diviso per ordine di scuole e per disciplina al fine di poter meglio organizzare a settembre i Collegi e favorire la partecipazione alle attività di rete potendo prevedere, ad inizio anno scolastico, una retribuzione anche se minima. Inoltre suggerisce di unificare il gruppo di lavoro sull’orientamento e sul curricolo verticale scuole secondarie di I grado/scuole secondaria di II grado in quanto già sono pochi i superiori nel territorio, molti partecipano alla rete in modo marginale, altri non partecipano proprio; per tale ragione è opportuno ottimizzare le risorse presenti; per l’orientamento si suggerisce di predisporre un Power Point con la presentazione di tutte le scuole superiori del territorio da dare a tutti i genitori nell’ultimo anno di scuola secondaria di I grado al fine di dare pari opportunità a tutti gli istituti; prende la parola il D.S. Ventricelli dell’I.I.S. “Europa-V.Woolf” che, in merito all’Orientamento, ritiene che le modalità con le quali viene attualmente effettuato dalle secondarie di I grado andrebbero riviste per renderlo più efficace, ritiene infatti che tale tematica vada affrontata in modo diverso e dà disponibilità a partecipare come istituto purché si affronti in modo diverso l’argomento. Il DS Santoro interviene chiedendo se questo significa che l’I.I.S. “Europa-V.Woolf” tornerà a far parte della rete e sottolinea che comunque aderire al protocollo significa impegnarsi anche sulle altre attività che il medesimo prevede. Dal momento che è previsto dal prossimo anno scolastico il rinnovo del protocollo e, come prassi, il coordinatore di rete invierà una mail a tutti gli istituti del V municipio, si auspica che l’I.I.S. “Europa-V.Woolf” aderisca poiché ha sempre fatto parte della rete almeno fino al 2009 ed è un peccato che non abbia più partecipato.
            Riprendono la parola i referenti per proseguire il loro intervento sulle diverse attività dei gruppi.
            Il gruppo di lavoro sull’intercultura intende rivedere il protocollo già esistente per migliorarlo e diffonderlo in tutte le scuole della rete, intende anche fare una mappatura delle associazioni che lavorano a titolo gratuito nel territorio fra le quali si ricordano la Casa dei diritti sociali e Altramente.
            Infine vengono presentate le proposte del gruppo di lavoro per le iniziative culturali per il prossimo anno scolastico:

  • Partecipare alla Marcia della Pace Perugia-Assisi prevista per il 9 ottobre, sarebbe importante sondare i collegi docenti per poter capire quante scuole parteciperebbero; si potrebbero così organizzare dei percorsi educativo-didattici per le scuole secondarie di I e II grado.
  • Richiedere una riunione formale con Ascanio Celestini, attuale Direttore Artistico del Teatro Quarticciolo in quanto si è reso disponibile per delle attività con le scuole
  • La proposta di organizzare una festa della rete in più istituti per soddisfare le esigenze dei territori più periferici e meno collegati ha incontrato il favore del gruppo di lavoro e quindi si lavorerà in tale direzione
  • Aderire alle diverse giornate tematiche che annualmente vengono celebrate rafforzando il rapporto con le associazioni e pubblicizzando le attività svolte dalle singole scuole.

            I presenti ringraziano i docenti per il lavoro svolto ed accolgono positivamente le proposte pur evidenziando per alcune, come per esempio la partecipazione alla Marcia della pace, delle difficoltà organizzative.
            Il D.S. Pintus propone, invece di aderire alle diverse iniziative nel territorio, di prevedere tre momenti di Rete decisi dalle scuole e da condividere con tutti gli istituti.
            In previsione del prossimo rinnovo del protocollo di rete si ritiene positivo organizzare nuovamente, come l’anno scorso, una riunione di rete con la partecipazione dei DD.SS. e dei docenti referenti per condividere la programmazione annuale.
            Si decide inoltre di riavviare a settembre il lavoro per gruppi misti di docenti delle diverse scuole al fine di aprire i Collegi docenti alle attività della rete; dopo ampia discussione si concorda la seguente organizzazione:
            il giorno 7 settembre gli istituti si impegnano a non calendarizzare attività collegiali  per consentire ai docenti la partecipazione ai seguenti gruppi di lavoro di docenti provenienti da tutte le scuole della Rete:

  •             Inclusione, presso l’I.C. Via dei Sesami
  • Orientamento, presso l’I.I.S. “Di Vittorio-Lattanzio”
  • Intercultura, presso l’I.C. “Via G.B.Valente”

            Prende quindi la parola il referente R.Zarra per il gruppo di lavoro sull’inclusione. In premessa illustra ai presenti le problematiche relative all’assegnazione del sostegno agli alunni con handicap ed alle difficoltà che lo stesso USR ha evidenziato nella gestione dell’organico. Inoltre anche per l’assegnazione dell’AEC il Municipio richiederà la certificazione della legge 104. Riferisce quindi in merito ad una riunione svoltasi presso la Regione Lazio nella quale è stato comunicato che le scuole avranno a disposizione dei voucher per retribuire direttamente gli AEC individuati attraverso un bando pubblico; tale procedura dovrebbe al momento essere relativa alla sola scuola secondaria di II grado. Sono previste delle Linee guida. In relazione invece agli AEC per il primo ciclo si è in attesa del bando per il rinnovo degli appalti. In relazione all’Osservatorio comunica che la ASL RM2 si sta organizzando per la fusione di RMB con RMC, in più è stato concordato un modello per l’invio degli alunni alle strutture da consegnare alle famiglie per la prima visita che viene distribuito in copia ai presenti. I DD.SS., dopo una attenta valutazione, esprimono numerose perplessità non tanto sui contenuti del modello ma sulla procedura prevista: ritengono che la scuola non possa e non debba dare alle famiglie un modello in cui si evidenziano difficoltà e fragilità dei minori; pertanto è un passaggio che non intendono attuare, il modello potrà essere rivisto e trasmesso direttamente alla ASL solo per vie formali e dietro espressa richiesta della ASL stessa come da procedura attualmente adottata.

            Punto 2. I DD.SS. confermano i contenuti dell’attuale protocollo, valutano positivamente le iniziative attuate nella Rete e l’organizzazione che la stessa ha consolidato negli anni. A partire dal mese di settembre verranno nuovamente invitate tutte le scuole del V Municipio ad aderire e verrà organizzata una conferenza di servizio per la presentazione e la firma del protocollo nel mese di novembre. Il D.S. De Paolis, su richiesta dei presenti, dà la disponibilità dei suoi locali.

Punto 3. I DD.SS. si confrontano sulle criticità auspicando che esca presto il nuovo regolamento di contabilità che possa armonizzare le norme esistenti.

            Punto 4. Il D.S. Santoro sintetizza i contenuti del nuovo obbligo per le scuole; ritiene che, al di là del documento formale da pubblicare entro il 30 maggio, le scuole già mettono in atto le misure per contrastare i fenomeni a rischio corruzione; sarà invece necessario pubblicare sistematicamente tutti i documenti indicati nelle Linee guida dell’ANAC portando a regime le norme relative all’Amministrazione trasparente. Segue un ampio dibattito in merito.

            Punto 5. Il D.S. Santoro riferisce del seminario che si è svolto presso l’I.C. “Via P.R.Pirotta” con l’ispettrice del MIUR M.R. Silvestro sulla Scuola dell’Infanzia; il seminario ha avuto un’alta partecipazione, fra i presenti anche i DD.SS. Simoncini e Lauricella. Vengono riferiti sinteticamente alcuni contenuti esposti nel seminario ed in particolare il D.S. Santoro comunica che, a partire dal mese di settembre, le scuole potranno aderire alla sperimentazione del RAV per la scuola dell’infanzia; ancora però non sono note le modalità di adesione; l’ispettrice Silvestro ha comunque dato disponibilità per ulteriori incontri seminariali per le scuole di Rete. I DD.SS, che hanno la scuola dell’infanzia ritengono che sia una occasione da non perdere.

            Punto 6. Si concordano i seguenti impegni:

  • Prima riunione ufficiale della Rete: ultima settimana di settembre, alla riunione saranno invitati i docenti referenti delle scuole.
  • Riunione informale propedeutica all’avvio dell’anno scolastico ed alle tematiche legate al dimensionamento: 31 agosto
  • 7 settembre: gruppi di lavoro misti delle scuole della rete (come già verbalizzato)
  • Mese di novembre: Conferenza di Servizio

            Esauriti i punti all’o.d.g. la riunione termina alle ore 12.30.

            Ha verbalizzato il DS Santoro