Ultima modifica: 20 luglio 2017

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 6 APRILE 2016

Il giorno 6 aprile 2016, alle ore 10.00, i DD.SS. della Rete del  XIV-XV distretto si sono riuniti presso l’I.C. “Via dei Sesami”, in Via dei Sesami 20, per discutere il seguente o.d.g.:

  1. Resoconto della riunione dei docenti referenti
  2. Iniziative e rapporti col Municipio
  3. Iscrizioni e organici; organico potenziato: applicazione della legge 107 – primi accordi di rete
  4. PNSD
  5. Nota USR Lazio sul Turismo scolastico in autobus
  6. Confronto sui PON
  7. Multiservizi e relative problematiche
  8. Varie su proposta dei presenti

Sono presenti i DD.SS.: T.Santoro (I.C. “Via Olcese” e I.C. “Via P.R.Pirotta”), M. Pintus (I.C. “Via dei Sesami”), C.Dore (IISS “Di Vittorio-Lattanzio”), S.Pasqualoni (I.C. “Via Ferraironi”), W.Giacomini (I.C. “Largo Cocconi”), M.Fiorani (I.C.”Via Laparelli”), C.Simoncini (I.C.”Via Tor de’ Schiavi”), R.M.Lauricella (I.C. “Via G.B.Valente”), M.Frasca (I.C. “Via Anagni”), M.Zarra (I.C. “Piazza De Cupis”), A.R.Tiberio (I.C.”Via Luca Ghini”)
il referente dei docenti M.Cortellessa (I.C. “A.Manzi”).

            Si apre la seduta con la discussione del primo punto all’o.d.g. e prende la parola l’insegnante referente Cortellessa che riferisce in merito all’ultima riunione dei docenti; i lavori dei singoli gruppi stanno proseguendo con molta soddisfazione, anche se alcuni gruppi avrebbero bisogno di un numero maggiore di partecipanti, il D.S. Santoro richiede ai docenti che ogni gruppo valuti la sua consistenza ottimale sia in termini numerici che di rappresentanza dei diversi ordini di scuola e di comunicarla alla Rete in modo da potee, nel prossimo anno scolastico, costituire al meglio i gruppi incentivandone il lavoro con il F.I.S.
            Si passa quindi al secondo punto all’o.d.g. ed alla lettura del verbale della riunione con l’Assessore Castello ed alle relative proposte. In merito all’iniziativa di fine anno da realizzarsi nelle date dal 16 al 19 maggio presso la Casa delle Culture, i presenti ritengono che non ci siano i tempi per poter organizzare tale evento così come è difficile poter pensare ora alla partecipazione ad iniziative sul territorio se non da parte di singole scuole che si sono già attivate a riguardo; il D.S. Santoro ribadisce le difficoltà di partecipazione ad iniziative comuni di scuole decentrate come l’IC Olcese, l’IC Piazza de’ Cupis, l’IC Via Aretusa, ecc.; si propone in alternativa di progettare per l’anno prossimo delle iniziative nelle singole scuole che possano coinvolgere alcune delle scuole limitrofe e che possano convergere su date comuni; in relazione ai rapporti con il Municipio V i presenti ritengono che è stata data una delega eccessiva ai docenti che non dovrebbero avere rapporti diretti con il Municipio nella fase propositiva perché non hanno potere decisionale in merito  in quanto i legali rappresentanti degli istituti sono i Dirigenti Scolastici, mentre potrebbero essere delegati nella fase organizzativa nel momento in cui l’iniziativa è stata concordata dai DD.SS. con l’apporto propositivo dei docenti stessi; si evidenzia come la modalità seguita dai referenti della rete ha portato alla ‘scomparsa’ di quelle riunioni tra le scuole tutte e il Municipio V che erano state richieste e che dovevano rappresentare un momento collegiale di condivisione nella progettazione comune scuole/municipio.

            Prende quindi la parola il D.S. Santoro che ricorda ai colleghi che il giorno 26 aprile presso l’IC Via P.R.Pirotta è previsto un incontro con l’ispettore del Ministero M.R. Silvestro per parlare della scuola dell’infanzia, delle novità in atto e della sperimentazione del R.A.V. per questo ordine di scuola. L’invito ufficiale sarà inviato a breve.
            Il D.S. Lauricella ricorda che nel mese di maggio sarà proposta nella sua scuola la mostra “Rotte migranti”, che riproporrà, in versione ridotta, la mostra “Sola Andata…” ed alla quale sono invitate a partecipare le scuole secondaria di I grado del territorio.

            Punto 3: si decide di rimandarne la discussione quando saranno note le modalità di applicazione della Legge 107/2015 per la chiamata diretta dei docenti.
           
            Punto 4: In merito al PNSD si evidenziano tutte le difficoltà presenti nelle segreterie dove il lavoro è aumentato in maniera esponenziale ed in molte scuole il personale non è stato disponibile, per i numerosi impegni e per curriculum formativo non adeguato, ad assumere gli impegni previsti nel PNSD per gli Assistenti Amministrativi; i presenti lamentano la difficoltà di funzionamento delle segreterie, la necessità di continuo aggiornamento sugli applicativi, le incombenze sempre maggiori assegnate alle scuole e l’impossibilità per legge di nominare supplenti in caso di assenza che rende a volte difficile perfino il lavoro ordinario.

            Punto 5: vengono esaminate tutte le criticità relative alla Nota dell’USR Lazio sul turismo scolastico in autobus. Dopo un attento confronto si concorda che le tratte di media-lunga percorrenza siano da intendere tutte quelle al di fuori del Comune di Roma. Il D.S. Dore trasmetterà ai colleghi i materiali da lui concordati con responsabili legali.

            Punto 6: I presenti si confrontano sullo stato dei lavori, sulle difficoltà e sulle procedure adottate.

            Punto 7: in tutte le scuole dove è presente la Multiservizi si è evidenziato un calo significativo della pulizia, dovuto sia al poco personale impiegato sia alla presenza di persone che non effettuano neanche quanto previsto nell’appalto; ad una riduzione dei fondi si affianca quindi il problema di un mancato rispetto di quel poco che andrebbe comunque garantito, il problema è diffuso in tutte le scuole ed i genitori si lamentano in modo sempre più evidente della mancata pulizia degli istituti che oggettivamente sono molto più sporchi. Si concorda quindi di inviare una lettera formale da parte della Rete al CNS di Bologna per segnalare le principali criticità; si offrono per una prima stesura della nota i DD.SS. Fiorani e Simoncini.

            Esauriti i punti all’o.d.g. la riunione termina alle ore 12.30.

               Ha verbalizzato il DS Santoro