Ultima modifica: 20 luglio 2017

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL 17 DICEMBRE 2015

Il giorno 17dicembre 2015, alle ore 11.00, i DD.SS. della Rete del  XIV-XV distretto si sono riuniti presso l’I.C. “Via dei Sesami”, in Via dei Sesami 20, per discutere il seguente o.d.g.:

  1. Resoconto della riunione dei docenti referenti
  2. Organico potenziato: utilizzo e criticità
  3. ‘Bonus’ per la valorizzazione del merito dei docenti
  4. Progetti in rete
  5. Varie su proposta dei presenti

Sono presenti i DD.SS.: T.Santoro (I.C. “Via Olcese” e I.C. “Via P.R.Pirotta”), M. Pintus (I.C. “Via dei Sesami”), C.Dore (IISS “Di Vittorio-Lattanzio”), A.R.Tiberio (I.C. “Via Luca Ghini”), S.Pasqualoni (I.C. “Via Ferraironi”), M.Frasca (I.C. “Via Anagni”), W.Giacomini (I.C. “Largo Cocconi”), M.Fiorani (I.C.”Via Laparelli”), C.Simoncini (I.C.”Via Tor de’ Schiavi”), C. Scipioni (Liceo Scientifico “T. Levi Civita”), R.M.Lauricella (I.C. “Via G.B.Valente”), P. De Paolis (I.I.S.S. “G. Ambrosoli”), i professori Porcari e Caricasulo su delega del D.S. (I.C. “Via L. Dal Verme”), il referente dei docenti C.Falsetti (I.C. “Via Tor de’ Schiavi”), il referente dell’Osservatorio territoriale sull’inclusione R.Zarra (I.C. “Via Ferraironi”).

 

            In apertura di seduta prende la parola il referente R.Zarra che riporta le rassicurazioni del Presidente del V Municipio Palmieri in merito al funzionamento dei servizi educativi che sarà garantito almeno fino a 40 giorni prima delle elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale; l’attuale responsabile dei servizi per l’integrazione è la dott.ssa Laura Grifoni, che, pur nelle notevoli difficoltà derivate dall’accorpamento dei due Municipi ex VI ed ex VII,  sta lavorando allo scopo di riorganizzare il servizio nel territorio per uniformare la diversità dei criteri di assegnazione delle risorse che caratterizzava i due municipi accorpati. È stato richiesto in tal senso all’Osservatorio la segnalazione di eventuali criticità riscontrate. A gennaio verrà convocato un tavolo di lavoro. Zarra sottolinea l’importanza del riconoscimento che l’Osservatorio della Rete ha ricevuto da parte del Municipio V e la valenza della costituzione dell’Osservatorio per l’inclusione scolastica del Municipio Roma V; a tale riguardo si lavorerà al fine di predisporre un protocollo di intesa Rete XIV-XV distretto, Municipio V e ASL. In relazione alle scuole superiori le competenze saranno per legge assegnate alla Regione ed in seguito si prenderanno i dovuti contatti per includere nel protocollo anche gli istituti di istruzione superiore e la Regione Lazio. Zarra passa quindi ad illustrare le iniziative in cantiere: una si svolgerà entro marzo e sarà sul tema ‘inclusione, uso degli ausili e accessibilità’; l’altra sarà una Conferenza interreligiosa ed interculturale sul tema della disabilità e dell’integrazione (promotori l’IC “Via dei Sesami” e l’I.C. “Via Ferraironi”).

            I presenti ringraziano il referente per tutto il lavoro svolto e per i risultati raggiunti.

            Si passa quindi al primo punto all’o.d.g. e prende la parola l’insegnante referente Falsetti che illustra l’organizzazione per gruppi di lavoro definita nell’ultima riunione dei docenti referenti:

  1. a) gruppo sul Curricolo di rete per la definizione di un Curricolo comune all’interno delle scuole della rete che rifletterà anche sulle prove Invalsi (sede delle riunioni “I.C. “Via dei Sesami”)
  2. b) gruppo sull’integrazione degli alunni stranieri e sulle famiglie migranti per condividere criticità e buone pratiche (sede delle riunioni “I.C. “Via dei Sesami”)
  3. c) gruppo sull’Orientamento con particolare riguardo al passaggio dalla scuola secondaria di I grado alle scuole superiori (sede delle riunioni IISS “Di Vittorio-Lattanzio”)
  4. d) gruppo per la promozione della cultura nel territorio che avrà il compito di organizzare iniziative che coinvolgeranno tutte le scuole e che si interesserà di ricercare il supporto degli EE.LL. ed in particolare del Municipio V (sede delle riunioni “I.C. “Via dei Sesami”)

            A questi gruppi di lavoro dovrebbero partecipare i docenti delle diverse scuole, non solo i referenti, allargando così le potenzialità relative allo scambio, al confronto fra scuole, alla produzione di materiali comuni per aumentare il livello di coesione fra i collegi delle diverse scuole.

            Prende la parola il DS Lauricella che comunica che il suo istituto ha ricevuto il finanziamento per il progetto sugli alunni migranti non accompagnati e che quindi la scuola sta mettendo in campo molte iniziative fra le quali la riproposta della mostra interattiva “Sola andata” che fu organizzata alcuni anni fa dal Cies e che si intende allestire nei locali dell’IC “Via G.B.Valente”. A tale evento saranno invitati gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del territorio.

            I DD.SS. ringraziano l’insegnante Falsetti e durante la discussione che ne segue fanno presente che sarà necessario per l’anno prossimo prevedere dei compensi per i docenti che daranno la disponibilità ai lavori dei gruppi di rete oltre ai referenti già individuati. Definita l’organizzazione a settembre sarà più semplice avviare i lavori, trovare docenti disponibili e prevedere compensi in contrattazione, anche in previsione del nuovo protocollo di rete che si andrà a definire, rendendo così più significativa la partecipazione delle scuole.

            Si precisa infine che per le varie iniziative e proposte che dovessero essere promosse nel territorio sarà lasciata alle singole scuole l’opzione di poter partecipare in base alla struttura organizzativa delle medesime inizaitive; si richiede comunque di valorizzare il più possibile l’esistente, potenziando la comunicazione di quanto viene già svolto.

 

            Viene anticipata la discussione del quarto punto per la necessità di dare comunicazioni a tutti i presenti.

            Viene avanzata dall’assemblea la richiesta che sia organizzata una riunione congiunta DD.SS./DD.SS.GG.AA. per chiarire gli aspetti legati alla presentazione di progetti in rete in quanto è necessario, così come previsto nel protocollo, che le scuole siano disponibili ‘a rotazione’ ad essere capofila dei progetti che si intende presentare in Rete.

            Il D.S. Dore illustra le iniziative in campo in relazione al Piano Nazionale Scuola Digitale: sono previsti due corsi di formazione, uno per le competenze digitali dei docenti che sarà organizzato per ordine di scuola e per assi culturali con 10 ore in presenza ed il resto in modalità online; il secondo riservato agli animatori digitali delle scuole che prevede 12 ore in presenza e 28 ore online.

            Il D.S. Santoro comunica che intende nuovamente partecipare al bando per l’Erasmus ed invierà alle scuole che avevano già aderito la bozza del progetto per riacquisire nuovamente l’adesione ed eventualmente allargare ad altri IC del territorio la possibilità di aderire.

            Infine sollecita l’invio delle adesioni per il corso di Glottodidattica – secondo livello.

 

            In relazione al secondo punto all’o.d.g. i presenti discutono in merito alle criticità evidenziate, all’utilizzo dei docenti assegnati alle scuole ed alle procedura adottate dai singoli istituti in fase progettuale.

            Anche in relazione al terzo punto la riunione procede con la discussione delle procedure messe in atto e dello stato dei lavori nelle singole istituzioni. Emerge da parte della maggioranza dei presenti l’intenzione di procedere con la massima condivisione possibile al fine di mantenere i necessari spazi di collegialità.

 

            Esauriti i punti all’o.d.g. la riunione termina alle ore 13.00.

 

               Ha verbalizzato il DS Santoro